Migliori girelli 2019

Cosa sono i girelli?

Sono molti i genitori che scelgono un girello per i loro bambini, uno strumento utile nella prima fase della loro vita, per aiutarli a stare in piedi. Un girello funziona come una fonte di intrattenimento per i bambini, ed è uno strumento ideale che permette ai bambini di sedersi ed esplorare l’ambiente circostante e quindi a prendere confidenza con il mondo reale attorno a loro.

Ma il fatto principale è che l’utilità di un girello per bambini dipende in gran parte da un utilizzo sicuro.

Un girello può essere utilizzato per molti scopi, ma lo scopo principale è quello di mettere il bambino in condizione di poter essere autonomo e quindi di potersi anche dedicare ad altre attività, sempre tenendolo d’occhio. Il girello permette al bimbo di muoversi liberamente e in autonomia.

Per iniziare a usare un girello, il bambino deve poter essere abbastanza alto da arrivare all’estremità superiore, quindi ad appoggiarvi le mani sopra. Se un bimbo può tenere la testa alzata e i piedi a contatto con il pavimento, dovrebbe poterlo utilizzare in completa tranquillità. Il bambino dovrebbe anche essere capace di capire come avviene il processo di spinta con i piedi per guidare un girello, ma i bambini che possono camminare non dovrebbero usarlo.

Sono molti i genitori che si lamentano, però, della pericolosità del girello, che di per sé non è dannoso, ma potrebbe diventarlo se non si sorveglia a dovere il proprio bambino. È uno strumento che viene utilizzato anche per fa capire al bimbo lo spazio che lo circonda e fargli prendere coscienza degli oggetti nello spazio. Questi sono concetti che potrebbero non essere ancora molto chiari nel momento in cui si usa un girello. In questi casi, ovviamente, è sempre opportuno coprire gli angoli dei tavoli, o oggetti appuntiti che potrebbero risultare pericolosi. Ricordate sempre che il girello non vi garantisce la massima sicurezza. Siete voi a dover tenere in considerazione la sicurezza del vostro bambino quando utilizza un girello. Per questo è necessario seguire alcune misure di sicurezza durante l’uso di un girello. Si consiglia sempre di osservare le seguenti misure di sicurezza:

  • Non trasportare il bambino nel girello su e giù per le scale e da una stanza all’altra. Durante questa operazione si potrebbe perdere l’equilibrio in qualsiasi momento a causa del peso e rischiare di far cadere il bambino
  • Non mettete il vostro bambino sul girello se può camminare da solo
  • Non mettete il vostro bambino in un girello se vi trovate in prossimità di una scala o di una discesa. Oppure assicuratevi che tutte le scale abbiano un cancello di sicurezza per evitare che il vostro bambino cada giù
  • Non affidatevi mai ai cancelli di sicurezza caricati a molla, perché potrebbero essere facilmente aggirati dal vostro bambino
  • Rimanete sempre vigili quando il vostro bambino è nel girello. Il vostro bambino può raggiungere qualsiasi cosa pericolosa in qualsiasi momento, dato che con il girello può muoversi più velocemente
  • Non mettete mai il bambino nel girello intorno a fiumi, laghi, oceani, piscine o qualsiasi altra fonte d’acqua in cui il bambino potrebbe cadere
  • Controllate regolarmente il vostro girello per scoprire se ci sono danni o problemi

Con quali materiali vengono realizzati i girelli?

I girelli vengono realizzati in molte varietà e sono in genere fabbricati attraverso una linea di montaggio. Indipendentemente dal girello che sceglierete, ricordate che la sicurezza del vostro bambino viene prima di tutto, per questo bisogna assicurarsi che il girello sia realizzato con materiali di alta qualità. La struttura deve sempre essere robusta e resistente, così come le ruote, che devono impedire al bambino di scivolare o, in caso di guasto di cadere e farsi male. Per ciò che riguarda i materiali, la struttura del girello bambini viene generalmente realizzata in plastica molto resistente, che permette di creare delle forme morbide, ma che siano in grado di resistere ad eventuali urti cui il bambino potrebbe andare incontro. I girelli vengono anche realizzati in legno, ma si preferisce solitamente la plastica, perché permette di realizzare una struttura più malleabile, ma allo stesso tempo resistente. Al giorno d’oggi è possibile trovare materiali plastici non dannosi, poiché trattati con agenti che permettono di eliminare ogni eventuale pericolo di tossicità per il bambino. Ma il girello può non essere realizzato solo di plastica, ma anche con altri materiali come l’alluminio. Questo elemento lo si preferisce quando si tratta di realizzare la struttura portante del girello. In questo modo sarà più robusta e potrà resistere meglio agli urti casalinghi. Talvolta, insieme alla plastica o all’alluminio, è possibile trovare anche il tessuto. Anche in questo caso, ovviamente, ci si deve premurare di indagare la composizione e la provenienza del materiale, anche se oggi, i prodotti dovrebbero essere certificati per provare di essere stati realizzati con materiali di qualità e soprattutto atossici. La stragrande maggioranza dei modelli che trovate oggi in commercio dovrebbero essere certificati, dato che si tratta di uno step fondamentale prima di arrivare nei negozi o anche nei market place. Ad ogni modo si consiglia sempre di leggere le specifiche, con particolare attenzione verso la composizione strutturale e i materiali impiegati.

Misure e modelli dei girelli

Prima di effettuare il vostro acquisto, è bene che sappiate che esistono due varietà di girelli: il girello tradizionale e il seggiolino con girello. Il girello tradizionale, quello che tutti conosciamo insomma, consente al bambino di stare in piedi e spingersi da solo grazie ai manubri su cui è possibile poggiare le mani. Il girello con seggiolino, invece, è caratterizzato, come ci suggerisce il nome, da un vero e proprio seggiolino, che è imbottito per garantire il massimo comfort sia sul fondo che sullo schienale. Ogni girello è progettato per sostenere una particolare gamma di peso. Normalmente i girelli sostengono un peso compreso tra 6 e 11 kg. Il peso è un fattore cruciale, in quanto può determinare il livello di sicurezza del vostro bambino sul girello.

Se si tratta di un girello con seggiolino e quest’ultimo viene sovraccaricato con un peso che non può sostenere, le cinghie possono rompersi e causare lesioni al bambino. È importante che mamme e papà si preoccupino di trovare il giusto modello, che supporti il peso del bambino durante la crescita.

Il sedile o seggiolino è un elemento da prendere bene in considerazione prima dell’acquisto. È un elemento che offre comfort al vostro bambino e questo dovrebbe essere di estrema importanza per voi, perché il vostro bambino trascorrerà gran parte della giornata seduto lì e poiché il girello è mobile e può muoversi facilmente. La tipologia di seduta varia da modello a modello, per questo è giusto capire quali caratteristiche prendere in considerazione ed optare per la migliore scelta. Il sedile migliore deve essere ben imbottito, questo permette di dare un sostegno alla parte posteriore e alla schiena.

Molti modelli sono caratterizzati anche dalla presenza di giochi ed accessori vari, in tal modo il bambino non solo imparerà a camminare, ma riuscirà anche ad apprendere allo stesso tempo.

L’obiettivo di un girello con queste caratteristiche è quello di aiutare il bambino a imparare a camminare, ma anche ad apprendere. È possibile trovare in commercio dei modelli di girello con sonagli e un telefono con quadranti, oppure con un’auto con tanto di volante, chiave di accensione e specchietti. I giocattoli devono generare suoni e luci per attirare l’attenzione del bambino e permettergli di imparare allo stesso tempo.

Per quanto riguarda le dimensioni, queste possono variare da modello a modello ed è per questo che generalmente i produttori dei diversi modelli consigliano un peso massimo che il girello riesce a sopportare. Ogni girello è progettato per adattarsi a bambini di una particolare dimensione ed età. Questa è una considerazione importante soprattutto quando si tiene conto del tempo che il bambino trascorre nel girello.

Generalmente un girello bimbi si inizia ad utilizzare nel momento in cui i bambini raggiungono 6-8 mesi. È il momento giusto per iniziare ad utilizzarlo ed e possono usarlo fino a 2 anni di età. Per questo ce ne sono su misura, come il girello neonato, chiamato anche girello per neonati, utilizzabile già dai primi mesi di nascita.

Tra i vari modelli, da ricordare anche il girello ortopedico, indicato per situazioni particolari in cui il bambino ha bisogno di più comfort e più accessori.

Sappiamo che non esiste un girello migliore, ma solo quello più adatto ai propri bisogni e quelli del proprio bambino, ma è anche importante tenere in considerazione i consigli degli esperti a riguardo.

Prezzo medio dei girelli

Oggi, sul mercato, è possibile trovare diversi modelli di girelli progettati in modi diversi e con molte caratteristiche. È chiaro che più caratteristiche avrà un girello, più sarà costoso. Tutti i genitori sanno che sarà necessario un buon budget di partenza per un girello che sia sicuro e divertente per il vostro bambino. È uno strumento utile e, per cui ancora molti genitori optano, proprio perché dà al bambino la possibilità di poter divertirsi imparando allo stesso tempo a camminare, spesso anche imparando. In commercio è possibile trovare diversi modelli che sono economici, ma realizzati da marche affidabili. Un girello parte dai 30 – 40 euro, per arrivare anche a raggiungere i 200 euro. È ovvio che un girello costoso, offrirà una struttura più robusta e degli accessori in più, rispetto ad uno più economico, ma è comunque possibile trovare dei buoni modelli a dei prezzi accessibili a ogni tasca. Per la scelta del migliore girello per le proprie necessità bisogna fare attenzione ad una serie di parametri, per cui vi consigliamo di non prendere troppo in considerazione il prezzo, a scapito della qualità del prodotto. Per ciò che riguarda il girello prezzi, però, vi suggeriamo di spulciare per bene le pagine web degli store online, dove potrete trovare anche un girello economico, ma di qualità. Sui market place potrete trovare il girello prezzo più basso, ma ricordate sempre di controllare le specifiche. Potrete trovare molte informazioni sul girello on line, e soprattutto potrete cercare anche girello opinioni e capire qual è il modello che più si avvicina alle vostre esigenze e quelle del vostro bambino. Per concludere, non c’è da preoccuparsi per il costo girello, dato che ci sono spesso delle offerte girello. Sui siti di vendita girelli per bambino è possibile trovare delle ottime occasioni di acquisto.

Per quanto riguarda l’acquisto di prodotti ed oggetti utilizzati dal bambino, si consiglia generalmente di non badare a spese, o meglio, di non far caso a qualche banconota in più, pur di avere un prodotto di qualità, che in questo caso, come in molti altri, si traduce in un prodotto realizzato con materiali di prima categoria e atossici. È importante che i bambini non stiano a contatto con materiali potenzialmente pericolosi.

Vantaggi e svantaggi dell’utilizzo dei girelli

Dicevamo che il girello viene scelto da molti genitori, anche se potrebbe essere pericoloso, se si perde di vista il bambino. È un oggetto che continua ad essere scelto perché ha molti pro, più che contro. Innanzitutto piace molto ai bambini, perché permette loro di muoversi in grande libertà. È coinvolgente e stimolante, dato che molti dei girelli sono dotati di giocattoli incorporati o attrazioni per il bambino, come i girelli auto. Queste attrazioni coinvolgono il bambino in ogni momento e lo tengono impegnato, in questo modo il bambino potrà divertirsi e i genitori potranno dedicarsi ad altre attività, anche se sempre nella stessa stanza. Gli studiosi hanno dimostrato che avere giocattoli colorati e coinvolgenti stimola la crescita mentale e crea i modelli cognitivi nella mente del bambino. Molti giochi ed accessori compresi in diversi modelli di girello sono personalizzabili, in modo da poter cambiare o sostituire regolarmente i giocattoli per mantenere alta l’attenzione del vostro bambino. Un girello ben fatto e con dei giochi sempre nuovi permetterà al vostro bambino di essere sempre contenuto e felice, con tutti i giochi a portata di mano. La stimolazione visiva è molto importante in questa prima fase di vita per i bambini, perché aiuta a promuovere lo sviluppo cognitivo del bambino.

Tra i numerosi vantaggi c’è anche l’aiuto durante i primi tentativi di stare in piedi e camminare. Così come alcuni neonati hanno bisogno di tempo per pronunciare le loro prime parole, altri avranno bisogno di più tempo per muovere i primi passi. Per tutti quei bambini che non mostrano interesse a mettersi in piedi o almeno fare dei primi tentativi, il girello può essere molto utile. Mettendo il bambino in posizione eretta, può essere incoraggiato a provare a camminare.

Naturalmente, tenendo presente prima la sicurezza e la salute del bambino, bisogna motivare sempre il bambino a camminare su superfici piane e comode.

Il grande contro del girello, ovviamente, è la sicurezza. Esistono alcune organizzazioni che sconsigliano l’utilizzo del girello e ciò è dovuto al fatto che il numero di incidenti e di inconvenienti è abbastanza alto. È vero che i girelli possono essere estremamente pericolosi se vicini a scale o superfici inclinate. Poiché i girelli sono progettati per essere spostati facilmente, si sono verificati incidenti con bambini che cadevano dalle scale o che rotolavano verso il basso su superfici inclinate. Ma ciò è dovuto alla disattenzione dei genitori, che permettono ai bambini di avvicinarsi a superfici inclinate e pericolose, o dalla mancanza di coperture di spigoli e angoli che potrebbero risultare pericolosi. Insomma, gli incidenti sono dovuti generalmente alla disattenzione dei genitori e alla poca prudenza durante l’utilizzo del girello, momento in cui i bambini non dovrebbero mai essere lasciati da soli.

Il grande svantaggio dei girelli, quindi, è che bisogna prestare molta attenzione durante il suo utilizzo, in quanto il bambino potrebbe facilmente farsi male, se non si pensa a coprire spigoli e mobili in maniera accurata.

Come dovreste sapere, è essenziale rispettare scrupolosamente tutte le regole di sicurezza durante l’utilizzo di strumenti come il girello, quindi di un oggetto che coinvolge i bambini. Per quanto riguarda i girelli, esiste una serie di norme di sicurezza da rispettare, per cui il bambino non dovrebbe mai essere lasciato senza sorveglianza dentro il girello. Anche se questo strumento è abbastanza sicuro per il bambino, è essenziale essere sempre vigili e assicurarsi che il bambino sia al sicuro in ogni momento. Sicuramente i tappeti e scale sono gli ostacoli più pericolosi. Le ruote possono rimanere incastrate nel tappeto e il bambino potrebbe cadere. Le scale sono ancora più pericolose per ovvie ragioni. Altri ostacoli pericolosi sono i mobili con spigoli, come i tavolini bassi, scaffali, mobili in muratura e tutto ciò che presenta degli spigoli. Per evitare lesioni, si consiglia di rimuovere i mobili, anche se generalmente si opta per una soluzione che permetta di coprire il tutto con protezioni in gomma o silicone.

In breve potremmo riassumere così vantaggi e svantaggi.

Vantaggi:

  • Aiuta il bambino a muovere i primi passi
  • I giochi incorporati favoriscono la stimolazione visiva e creano modelli cognitivi
  • Fa divertire il bambino

Svantaggi:

  • Non può essere utilizzato dal bambino senza la presenza dei genitori
  • Se il bambino non viene sorvegliato potrebbe essere pericoloso
  • Misure e dimensioni devono essere adeguati per il bambino, altrimenti potrebbero dannegiarlo

In quali situazioni i girelli sono più utili?

È difficile definire il momento giusto per l’utilizzo di un girello, poiché questo tipologia di scelta deve essere fatta tenendo in considerazione l’età del bambino e il livello di sviluppo. L’età appropriata per l’utilizzo di un girello dipende dalla forza del bambino, dalle sue dimensioni e dai connotati fisici. È ovvio che questi tre aspetti di un bambino non sono uguali per tutti, poiché ognuno si sviluppa in modi diversi. Allo stesso tempo, la forza e lo sviluppo differiscono da bambino a bambino, quindi l’età in cui un bambino inizia a muovere i primi passi varia.

Basta tenere a mente che si dovrebbe usare un girello per il vostro bambino solo quando riesce ad appoggiare le mani sul girello. Generalmente il girello può essere utilizzato dai 4 ai 16 mesi e, pertanto, in generale, si può affermare che l’età minima per l’utilizzo di un girello è di 4 mesi.

In genere, mamme e papà scelgono il girello soprattutto in casi in cui il proprio bambino non dimostri molta voglia di camminare. In una circostanza del genere sono, infatti, molto utili perché aiutano il bambino ad affrontare i primi passi e anche ad apprendere, nel caso in cui si tratti di girelli con i giochi incorporati. I girelli tornano utili anche nei casi in cui mamma e papà devono svolgere dei lavori a casa, perché tengono il bimbo impegnato, ma bisogna sempre che prestino attenzione ai movimenti del piccolo. I girelli tendono a mantenere il bambino in posizione eretta con un sostegno sufficiente, ma molti dei materiali pericolosi sulle nostre scrivanie e tavoli sono comunque accessibili. Ed è così che i bambini finiscono col mettere le mani su fili, coltelli, forchette, medicinali e altri materiali. Per evitare gli inconvenienti, negli ultimi anni sono stati apportati molti nuovi miglioramenti e sono stati introdotti nuovi standard di sicurezza per i girelli. Nonostante questi miglioramenti, è comunque dovere del genitore vigilare sui comportamenti del figlio durante l’utilizzo del girello. Per evitare incidenti dovuti alle cadute, si consiglia spesso ai genitori di utilizzare i cancelli che bloccano l’accesso alle scale, che rappresenta il punto più pericoloso della casa. I cancelli devono essere abbastanza forti e robusti da contenere la forza di un girello in movimento. Si raccomanda anche di non utilizzare il girello vicino a fonti di acqua come piscine.

Come scegliere un girello?

Prima di scegliere un girello, sarebbe opportuno capire quali caratteristiche controllare prima dell’acquisto. Chi non conosce la struttura e il modo di utilizzo di un girello, non sarà in grado di fare una scelta che sia in grado di soddisfare tutte le sue necessità. Per questo motivo è molto importante raccogliere tutte le informazioni possibili su un oggetto prima di effettuare l’acquisto. Nel caso del girello bimbi è importante prendere in considerazione diversi aspetti. Innanzitutto non tutti i bambini sono uguali, quindi l’acquisto di un girello regolabile in altezza è un passaggio obbligato, per non rischiare di non riuscire ad usare il girello appena acquistato. Questa funzione vi permetterà di adattare il girello alla fisionomia del vostro bambino, aiutandolo a camminare correttamente. Com’è ovvio che sia, i girelli con un’altezza regolabile sono di solito più costosi, rispetto ad un modello standard. Anche se il prezzo è importante, si consiglia sempre di controllare la qualità del prodotto prima di decidere un modello. I modelli di base sono economici, ma potrebbero non dare il giusto sostegno al bambino. Un’altra cosa da prendere seriamente in considerazione è il comfort. Il sedile deve essere largo e preferibilmente imbottito. Questo permetterà al bambino di sedersi mentre spinge le ruote con i piedi, riducendo al minimo lo sforzo.

La sicurezza dei bambini è la cosa più importante da considerare, quando si tratta di acquistare un prodotto che verrà utilizzato dai più piccoli. Ci sono molti girelli con ruote piroettanti, ma questi modelli non sono i più sicuri. Anche se promuovono un movimento più facile, sono anche quelli più difficili da fermare, quindi il bambino potrebbe avere dei problemi nel momento in cui sceglie di fermarsi. Il miglior girello dovrebbe avere delle ruote ammortizzate, che impediscono al bambino di accelerare troppo. Inoltre, ci sono alcuni modelli che riconoscono gli ostacoli, come le scale, e si fermano completamente quando l’ingranaggio riconoscere un dislivello del pavimento. È chiaro che si tratta di modelli molto costosi, rispetto ad un modello base, ma quando si tratta della sicurezza di un bambino, non si dovrebbe badare a spese. Oltre alla sicurezza del bambino, si dovrebbe anche considerare la sicurezza dei vostri mobili. Se avete dei mobili delicati o oggetti che potrebbero rompersi, come dei vasi per esempio, scegliete un girello di forma tonda, preferibilmente con i lati imbottiti. Anche i mobili rivestiti con tappezzeria sono più resistenti.

Un girello che abbia anche dei giochi incorporati sarà più divertente per il vostro bambino. Molti produttori di girelli scelgono di inserire direttamente nel prodotto dei giocattoli elettronici che favoriscono l’apprendimento, grazie anche a suoni, luci e altro ancora. Poter giocare mentre ci si muove favorisce lo sviluppo del bambino, stimolandone i sensi. Il più delle volte, questi girelli possono trasformarsi in vere e proprie stazioni di gioco per bambini. Inoltre, questi piani multiattività sono spesso rimovibili e compatibili anche con i passeggini, a seconda del modello.

Un’altra cosa importante da considerare è che il girello dovrebbe avere è un piano per bambini in cui poter riporre giocattoli.

Il girello giusto deve essere facile da piegare. Questo aiuta a garantire che un genitore possa conservarlo bene nel caso in cui si preveda di viaggiare o dopo l’uso quotidiano. Entrambe le tipologie di girelli presenti sul mercato sono facili da ripiegare e consentono di risparmiare molto spazio grazie a questa caratteristica. Una volta ripiegato, può essere riposto in auto, sotto il letto o nell’armadio.

Suggerimenti sull’utilizzo dei girelli

Per sfruttare al meglio un girello, bisognerebbe essere sicuri che abbia alcune caratteristiche che un girello di qualità solitamente possiede. Un girello di buona qualità di solito ha le seguenti caratteristiche:

  • Sedili morbidi e che ammortizzino i movimenti del bambino
  • Giocattoli
  • Accessori che intrattengano il bambino
  • Possibilità di essere ripiegato
  • Funzione di bloccaggio

Durante l’utilizzo del girello bisogna essere molto prudenti e cercare di coprire tutti quei mobili che potrebbero rappresentare una minaccia per il bambino in movimento. Ovviamente non bisogna mai far avvicinare un bambino a scale o discese e soprattutto non bisogna prendere il bambino in braccio mentre è ancora seduto nel girello. Bisogna sempre prestare attenzione al proprio bambino durante il suo utilizzo e, anche se i giochi tengono spesso il bambino molto impegnato, non bisogna comunque mai distrarsi e tenerlo sempre d’occhio.

Insomma, la sicurezza di un girello dipende molto anche dal buon senso dei genitori e da come scelgono di utilizzare questo strumento. È molto importante cercare di prevedere qualsiasi situazioni di pericolo che potrebbe presentarsi davanti al vostro bambino. Il girello è un oggetto divertente per i vostri bambini e anche i genitori possono essere più rilassati, ma sempre facendo molta attenzione allo spazio che vi circonda e circonda il vostro bambino.

Consigli su come utilizzare i girelli

È sempre consigliabile utilizzare il girello solo su superfici piane e che non contengano oggetti. Questi ultimi potrebbero far ribaltare il girello e quindi far cadere il bambino. L’uso del freno di stazionamento non può arrestare completamente il movimento del girello, per questo è sempre meglio tenere d’occhio il bambino quando è nel girello. Per evitare ustioni, si consiglia di tenere il bambino seduto sul girello lontano da termosifoni, liquidi caldi, caminetti, scaldabagni, ed altre eventuali fonti di calore. Ricordate di:

  • Controllare sempre il corretto funzionamento dei meccanismi di chiusura
  • Controllare il girello nel momento dell’acquisto, per assicurarsi che non vi siano problemi, come per esempio delle parti danneggiate
  • Controllare se ci sono delle fessure ed evitare di acquistare girelli con fessure, perché le dita del bambino potrebbero rimanere incastrate
  • Assicurarsi che le parti metalliche del girello siano lisce e prive di spigoli
  • Bloccare l’accesso ad aree potenzialmente pericolose
  • Prima di mettere il bambino in un girello, preoccupatevi di tenerlo sempre d’occhio
  • Controllare la presenza di pericoli eventuali, come oggetti pendenti o oscillanti
  • Se si prevede di utilizzare un girello di seconda mano, controllare che il seggiolino non presenti guasti
  • Assicuratevi che il meccanismo del freno funzioni perfettamente

Questi piccoli accorgimenti vi garantiranno un’esperienza positiva riguardo l’utilizzo di un girello. Si tratta di consigli semplici da seguire e tenere a mente.

Anche se utilizzare un girello potrebbe essere un po’ rischioso, rimane ancora la scelta numero uno per la maggior parte dei genitori, che scelgono di far acquisire autonomia al proprio bambino con questo simpatico strumento. Il vostro bambino può divertirsi moltissimo sul girello, quindi, per non rischiare di passare qualche guaio basta seguire questi piccoli consigli.

Ricordate, quindi, di assicurarsi sempre che non ci siano cose pericolose intorno, anche su scaffali o tavoli. Tenete i bambini lontano da cucina, garage e camere simili. Anche in questo caso, è meglio tenere il bambino all’interno di un solo ambiente e installare dei cancelli di sicurezza. Se desiderate utilizzare un girello, assicuratevi che siano state prese tutte le misure di sicurezza e assicuratevi di scegliere il girello giusto e i cancelli giusti per la vostra casa e per il neonato.

Tutto quello che dovete fare è fare attenzione al modo in cui si utilizza il girello.