Migliore passeggino leggero 2018

Dopo anni passati ad utilizzare passeggini leggeri di ogni forma, peso e colore, siamo finalmente in grado di offrirvi una guida completa che vi aiuterà a scegliere il passeggino leggero più adatto alle vostre esigenze. In questo articolo vogliamo condividere la nostra esperienza, quello che abbiamo imparato e farvi capire quello che c’è da prendere in considerazione prima dell’acquisto del vostro miglior passeggino leggero.

PRODOTTO PESO Dimensioni VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
10 kg 106 x 77 x 50 cm VEDI PREZZI
5,7 kg 83 x 49 x 100 cm VEDI PREZZI
7 kg 49,5 x 76,5 x 109,5 cm VEDI PREZZI
3,8 kg 46 x 81 x 101 cm VEDI PREZZI
4,3 kg 58,5 x 45 x 99 cm VEDI PREZZI
8 kg 82 x 48 x 105 cm VEDI PREZZI
11 kg 114 x 55 x 107 cm VEDI PREZZI
11 kg 108 x 58 x 104 cm VEDI PREZZI
6,9 kg 75 x 45 x 101 cm VEDI PREZZI
7,7 kg 98 x 56,5 x 102 cm VEDI PREZZI

Perché acquistarlo?

Questa tipologia di passeggino, è generalmente un prodotto secondario da affiancare ad un normale passeggino. Molti genitori, hanno il desiderio di acquistare un passeggino leggero, perché hanno bisogno di un prodotto semplice e compatto per tutti i giorni, dove il peso e le dimensioni di un passeggino standard possono rappresentare un ostacolo. Questi prodotti sono più piccoli dei normali passeggini, più facili da ripiegare e trasportare, e come dice il nome stesso, più leggeri. La maggior parte di essi, dispongono di una chiusura ad ombrello, mentre altri si chiudono in modo più tradizionale.

passeggino ultraleggeroDi solito, a questi passeggini leggeri, mancano alcune caratteristiche che troviamo in qualsiasi passeggino standard, ed è per questo motivo che sono meno pesanti e più facili da trasportare in giro. Generalmente, sono l’ideale per passeggiare tra strade che non presentano molti ostacoli. Tant’è vero, che sono i passeggini preferiti dai nonni e per l’uso quotidiano.

La nuova generazione di passeggini ultra-leggeri hanno fatto molta strada da quando è stato inventato il primo passeggino ad ombrello. Alcuni, dispongono di così tante e tali caratteristiche, che alcuni genitori lo utilizzano come passeggino principale. Questo accade soprattutto nei casi in cui i genitori preferiscono nei primi mesi trasportare il neonato in una fascia per bambini e poi utilizzare il passeggino solo quando sono già più grandi. Grazie a sacche porta-oggetti, sedili reclinabili, tende para-sole e poggiatesta, questi passeggini sono l’ideale per chi desidera risparmiare, o semplicemente avere meno oggetti da gestire in casa.

Tipologie di passeggini leggeri

Ci sono due tipologie di passeggini in questa categoria. Il primo è il passeggino ad ombrello, che è quello che viene in mente alla maggior parte dei genitori, quando pensano all’acquisto di un passeggino ultraleggero. La seconda categoria è rappresentata dai passeggini leggeri, che sono più grandi dei modelli ad ombrello, si chiudono orizzontalmente, ma sono più compatti e leggeri di un passeggino tradizionale.

Un passeggino ad ombrello è piccolo, facile da chiudere, compatto e semplice da trasportare. Ideale per chi dispone di automobili molto piccole, dove un passeggino normale entra con difficoltà. Di solito, questi passeggini non dispongono di caratteristiche particolari e nemmeno accessori aggiuntivi, e si concentrano soprattutto sul comfort del bambino. I genitori apprezzano particolarmente questi passeggini, perché sono facili da usare e virtualmente, li si può trasportare ovunque.

Ci sono molti modelli di questo tipo in commercio, quelli base hanno anche un piccolo parasole, una tasca porta oggetti di piccole dimensioni e si chiudono facilmente, per essere trasportati anche in spalla. Ovviamente, la mancanza di caratteristiche avanzate, rende questo passeggino ultraleggero anche meno versatile. Potrebbe quindi essere difficile effettuare passeggiate più lunghe senza avere porta oggetti più capienti e un comfort maggiore.

Il passeggino leggero con chiusura orizzontale è meno pesante di un passeggino normale e ha da offrire di più rispetto ad un passeggino con chiusura ad ombrello, compreso un comfort maggiore per il bambino. Molti modelli che rientrano in questa tipologia di attrezzi dispongono di portaoggetti sotto al sedile, parasole con finestrella trasparente, sedili reclinabili, porta tazza e poggiapiedi regolabile. In termini di comfort e comodità, ha di più da offrire rispetto ad un modello ad ombrello e alcuni possono utilizzarlo anche come passeggino principale.

Questi prodotti mantengono la semplicità dei modelli ultra leggeri, perché sono compatti quando vengono chiusi, leggeri e facili da trasportare rispetto ai cugini di dimensioni standard. Alcuni offrono anche caratteristiche aggiuntive come la possibilità di stare in piedi da soli quando vengono chiusi o di essere ripiegati su se stessi con una sola mano. Sono la via di mezzo migliore tra il mondo degli ultra leggeri e quelli standard. Di contro, sono più pesanti dei modelli ad ombrello ed occupano più spazio.

Le dimensioni contano

passeggini leggeriNon sempre, ma quando si parla si passeggini leggeri, si. Questa tipologia di prodotto, è stata creata originariamente per mettere una “pezza” al problema dell’ingombro dei passeggini normali. I genitori che cercano un passeggino leggero lo fanno perché è piccolo, compatto e facile da trasportare, chiudere, alzare e conservare. Quando si parla di questo prodotto, la prima caratteristica da prendere in considerazione, sono proprio le sue dimensioni, che influenzano l’esperienza utente con il passeggino. Se un passeggino è leggero, ma troppo grande, potrebbe non soddisfare comunque le vostre esigenze. Se è troppo piccolo, il bebè potrebbe trovarlo poco confortevole e il suo uso lo metterebbe a disagio.

Generalmente, il peso di questi passeggini varia tra i 3 ed i 7 chilogrammi. Tra il più leggero e il più pesante c’è una bella differenza, soprattutto se si pensa di spingere il passeggino per molto tempo. 4/5 chilogrammi in più sono parecchi, soprattutto sul lungo termine, ma specie quando assieme al bebè, si trasportano altre mille cianfrusaglie. Se il passeggino non è abbastanza piccolo, potrebbe non soddisfare le proprie esigenze, se troppo grande, non essere abbastanza comodo. Quindi? La via di mezzo è probabilmente la soluzione migliore, nella maggior parte dei casi.

Quante ruote?

In questa categoria di passeggini, una delle caratteristiche più comuni, sono le doppie ruote anteriori. Tuttavia, i test condotti su questa tipologia di passeggini, hanno dimostrato che sono meno manovrabili. Il design che prevede le doppie ruote anteriori, presenta problemi nel momento in cui si cambia terreno, sono più esposte a colpi e scossoni, e s’inceppano più facilmente sull’erba.

3 passeggini su 5, presentano questa tipologia di design, i restanti, dispongono di una sola ruota anteriore per ogni gamba.

Per questo motivo, prima di acquistare un passeggino con doppia ruota anteriore, bisogna pensarci molto bene, soprattutto in base al tipo di utilizzo che se ne intende fare. Il nostro consiglio, se proprio non si vuole rinunciare alla doppia ruota, è quello di prendere in considerazione l’acquisto di un passeggino con una sola gamba anteriore. Questa categoria di prodotto, è l’ideale soprattutto per la città e i centri commerciali, perché questa caratteristica aumenta notevolmente la manovrabilità.

I freni

Ogni passeggino ha il suo meccanismo frenante e la maggior parte di essi si assomiglia. Non è semplice decidere quale sia il migliore tra i vari meccanismi disponibili in commercio. Quando si discute di questo fattore, è necessario dare importanza alla facilità di utilizzo, tuttavia, non possiamo escludere la loro efficacia, da cui dipende anche la sicurezza del bambino.

passeggino leggeroIn generale, abbiamo sistemi frenanti ad un solo pulsante, oppure con doppio pulsante su ogni ruota. Certamente, il primo è quello più facile da utilizzare, ma il secondo è quello che dona maggiore sicurezza (se almeno uno non viene azionato bene, c’è sempre l’altro), anche se è meno immediato da utilizzare.

In generale, la maggior parte dei passeggini leggeri, presenta un meccanismo frenante a singolo pulsante, che sono i più facili da usare.

Secondo la nostra modesta opinione, le cose più difficili da utilizzare, spesso non vengono utilizzate affatto o vengono utilizzate male. Presupposto che ogni genitore azionerebbe i freni del passeggino con al suo interno il passeggero, è meglio avere un sistema facile da usare, che difficile. Se i freni sono realizzati in modo perfetto, entrambi i meccanismi sono efficaci. Ed è anche per questo motivo, che prima di guardare al prezzo, consigliamo di controllare la sicurezza del mezzo.

Versatilità

Indipendentemente dal fatto che il passeggino acquistato sia facile da utilizzare e soddisfi le proprie esigenze, non significa che le sue caratteristiche siano l’ideale. Tutti i modelli, secondo il nostro parere, dovrebbero avere un minimo di capote parasole, ma non tutte le capote sono uguali. Alcune sono troppo piccole, certe non sono classificate SPF, per cui non tutte le capote riescono col buco!

Alcune sono grandi e collegate allo schienale ed offrono protezione anche col sedile reclinato, altri sono semplicemente troppo piccole e inefficaci per proteggere il bambino. Come sempre, il tutto dipende dall’uso che s’intende fare del passeggino. Per lunghe passeggiate sotto al sole, la capote deve essere grande e offrire un livello di protezione adeguato.

Ci sono anche molte altre caratteristiche che possono avere un impatto importante sulla versatilità del passeggino. Averne sempre di più può essere un vantaggio, soprattutto se funzionano come dovrebbero, altrimenti, come nel caso di una piccola cappottina, si rivelano totalmente inutili.

Passeggini prezzi e offerte

Come detto in precedenza, il prezzo è una delle ultime cose a cui guardare, quando si acquista un passeggino. Certamente, ha la sua importanza, ma quello che dico sempre è di scegliere il modello migliore che ci si possa permettere, che senza dubbio, è quello che offre caratteristiche più avanzate di uno molto più economico.

Un passeggino leggero lo possiamo acquistare anche per 20-30 euro, ma avrà ben poche caratteristiche di cui essere fieri, se non quella di essere ultra leggero. Se si vuol spendere di meno in generale, bisogna acquistare un modello migliore, che magari possa anche sostituire un passeggino standard.