Migliori spazzolini per bambini 2019

Informazioni generali sugli spazzolini da denti per bambini

Non so se vi sia mai venuto in mente di comprare uno spazzolino elettrico per bambini. Io stessa devo dire che quando mi hanno parlato per la prima volta di spazzolino elettrico per bambini sono rimasta un po’ basita, forse proprio dalla mia poca informazione su questo apparecchio che sembra togliere un bel po’ di problemi di igiene dentale ai nostri piccoli. Gli spazzolini elettrici per bambini non costano tantissimo, durano molto di più di uno spazzolino normale e fanno molto più lavoro nel ripulire i denti dalla placca. Lo spazzolino elettrico per bimbi mi sembra essere davvero un acquisto di quelli che può migliorare la salute e la vita di una famiglia. Il miglior spazzolino elettrico per bambini deve essere quello che più fa bene al nostro piccolo, il miglior spazzolino elettrico per bambini è quello che rientra nel nostro budget e risponde alle nostre esigenze. Non bisogna comprare gli spazzolini elettrici per bambini basandoci sui prezzi ma devono essere i prezzi ad essere adeguati a quelli che sono le qualità e i vantaggi che un buon spazzolino dà al bambino.

Come funzionano gli spazzolini da denti per bambini?

spazzolino elettrico bambiniQuando pensiamo agli spazzolini da denti per bambini pensiamo di acquistare un apparecchio del genere perché è palesemente molto utile per aiutare i nostri piccoli a stare meglio con i propri denti. La prevenzione anche sui denti da latte dei bimbi (e sì lo sappiamo che sono comunque denti provvisori) aiuterà a migliorare la salute dei denti permanenti e poi impareremo noi e i nostri cuccioli ad avere un’igiene dentale che sia adeguata alle esigenze di genitori ma anche di bambini con denti forti e sani. I denti provvisori sono il nostro banco di prova, lo stesso che è in grado di farci capire e insegnarci come vivere il momento del lavarsi i denti come un momento bello, di pulizia, di amore nei confronti dei propri denti. Lavarsi i denti non è poi così tanto intuitivo, soprattutto per i piccoli che non hanno proprio introiettato dentro di sé il gesto del lavaggio. Proprio per questo, e come ben sapete io sono grande fan della tecnologia soprattutto quando facilita in maniera evidente un’operazione forse un po’ ostica, uno spazzolino elettrico renderà più facile pulirsi i denti e sarà in grado di essere più intuitivo in quella che è la cura della bocca e dei denti dei piccoli. Insomma, diciamoci le cose come stanno: i bambini saranno in grado di fare tutto quello che serve ed essere super autonomi.

E questo tipo di spazzolino non è poi per forza usato da bambini più grandi, mi raccomando anche su questo punto perché non c’è nulla di specifico e di stabilito, soprattutto dopo la nascita e lo sviluppo di alcuni spazzolini elettrici molto particolari che possono essere usati anche dopo i primi mesi di vita. In genere, comunque, parliamo di bambini di 3 o 4 anni che usano regolarmente, e con una certa sicurezza, lo spazzolino. Mi raccomando, ma questo lo facciamo sempre, di leggere quelle che sono le istruzioni. Questo perché su ogni confezione è specificato, in maniera molto evidente, l’età a cui lo spazzolino si rivolge e che è quella fascia d’età consigliata per l’utilizzo di quell’apparecchio.

Il passaggio a quello che è lo spazzolino da adulti può essere fatto verso gli 8 – 9 anni e comunque solo nel momento in cui di denti da latte cadranno e faranno spazi ai denti permanenti.

Come funzionano quindi questi apparecchi? Hanno le stesse funzioni del modello per adulti e cioè hanno un piccolo motore che è all’interno del manico dello spazzolino. Acceso lo spazzolino va in azione la testina che è fatta di setole come lo spazzolino tradizionale. Le setole, sfruttando quello che è il motorino, sono molto più efficaci e costanti nel movimento così che i denti vengano puliti con maggiore profondità.

I denti così come le gengive di quelli che sono i nostri bambini sono certamente più piccoli e anche più delicati rispetto a quelli adulti, a quelli permanenti. In pratica anche se poi alla fine parliamo della stessa cosa nella struttura e nelle funzioni lo spazzolino elettrico è differente. La modalità con cui avviene la pulizia, infatti, è decisamente differente e abbiamo a che fare con un movimento diverso che la testina fa sul dente del bambino. E’ meno intrusivo, meno pesante, questo perché non serve che danneggi i denti e lo smalto dei piccoli.

Praticamente lo spazzolino fa un movimento che serve a pulire i denti per bene e a spazzolarli anche in quelli che sono gli spazi tra i denti. Proprio per questa ragione gli spazzolini per bambini hanno determinati movimenti e non hanno altri movimenti. Hanno l’oscillazione che serve a muovere la testina come se si simulasse il movimento fatto dallo spazzolino tradizionale. E poi la rotazione cioè orario e antiorario il movimento per pulire il dente dai residui di cibo e dalla placca. Questo movimento avvolge i denti e pulisce gli spazi tra essi. Grazie, però, a quella che è chiamata tecnologia sonica abbiamo la testina che riesce ad oscillare con grande frequenza e questo fa sì che si rimuova la placca e anche i residui di cibo. La pulsazione, quella che è sempre presente negli apparecchi per adulti, non c’è in quello per i bambini. La testina picchietta, sul dente, e li pulisce come in uno studio dentistico.

Dobbiamo anche dire che sono i programmi che fanno la differenza negli spazzolini. Abbiamo durate differenti, movimenti delle testina diversi e anche gli effetti che vengono prodotti sui nostri denti. Per esempio negli spazzolini quelli per grandi c’è il programma per pulire i denti ogni giorni, il programma che serve a sbiancare i denti, quello per i denti più sensibili, quello che cura le nostre gengive.

Invece gli spazzolini quelli per bambini sono più basici: tutti questi programmi per denti permanenti risulterebbero piuttosto invasivi e invece di far bene tenderebbero a fare molto male al cavo orale dei bimbi. Quindi è bene avere un solo spazzolamento giusto e standard che va sui due minuti a volta per la pulizia dei denti quotidiana. Alcuni modelli, più sofisticat, hanno due modi di lavare i denti: quello classico (per i bambini più grandi dai 7 anni in su che hanno denti più forti) e quella più delicata che è perfetta per i bambini tra i 4 e i 6 anni di età. Questa pulizia delicata non dura due minuti ma uno soltanto e non è molto potente così che il bambino si abitui gradualmente alla spazzolata indotta dal motorino. Visto che si cambia la testina proviamo a comprare un modello che vada bene per più figli, che sia ovviamente un ottimo modello e che possa corrispondere davvero a quello che volete che poi è quello che più interessa sia a noi che a voi. Non comprate apparecchi scadenti ai vostri bambini, questa è una cosa di cui siamo a conoscenza. Soprattutto quando parliamo dei nostri figli e di apparecchi che servono a far del bene ai nostri cuccioli e che hanno a che fare con la salute.

Parti da cui sono costituiti gli spazzolini da denti per bambini

Bisogna dire che ogni struttura dello spazzolino elettrico è fatta per far sì che i bambini riescano a tenere in mano lo spazzolino e poi si puliscano i denti con una certa facilità. Proprio per questo ovviamente abbiamo a che fare con un’impugnatura più che ergonomica e certamente salda e altrettanto confortevole. Parliamo di gomma antiscivolo per il rivestimento. Altrettanto interessante è il fatto che il design dello spazzolino sia sempre un po’ giocoso e colorato e questo lo dobbiamo al fatto che i nostri piccoli debbano sempre essere dell’idea che questo tipo di momento della giornata sia un gioco e tale deve restare, così saranno più invogliati a lavarsi i denti. Allora è bene che si abbiano motivi coloratissimi o personaggi che loro amano presi da serie tv e cartoni animati. La differenza, però, come abbiamo detto prima, davvero evidente tra uno spazzolino per adulti e uno per bambini sta nella testina. Perché la superficie di setole in quello per bambini è molto piccola visto che i denti sono piccoli e in più dobbiamo dire che le setole non sono dure ma sono morbidissime, potremmo dire come quelle che vengono usate da chi ha problemi di denti sensibili. Ovviamente questo è fatto per non graffiare le gengive dei piccoli e non togliere via lo smalto dai denti.

Di quali materiali sono fatti gli spazzolini da denti per bambini

Dobbiamo dire che trovandoci ad avere a che fare con la bocca e i denti dei nostri bambini mi auguro sempre che la nostra voglia di risparmiare qualche soldo venga spazzata via dalla voglia di comprare un prodotto certificato ai nostri bambini. Quindi, come vi avevo detto prima, se avete idea che la spesa possa essere piuttosto congrua e non avete tanti soldi fate in modo di sfruttare lo spazzolino utilizzando testine diverse per i vostri bambini ma mantenendo lo stesso corpo in plastica anallergica e, soprattutto, di buona plastica. Vi prego, non comprate apparecchi scadenti per i vostri bambini. Anche per le setole si crea lo stesso problema perché abbiamo a che fare con gengive e denti dei nostri cuccioli, quindi vi prego di non comprare cose che non siano omologate o certificate ma abbiate sempre attenzione e rispetto per la bocca dei bambini, dei nostri bambini. Tutta plastica sì, ma plastica igienica e di qualità. Ovviamente le setole vanno cambiate dopo un tot di tempo quando ci sembrano consumate.

Caratteristiche speciali degli spazzolini da denti per bambini

Ovviamente ogni funzione di cui adesso vi parlerò sarà una caratteristica speciale che è stata pensata per rendere pratico e certamente intuitivo l’uso dello spazzolino per i nostri bei bambini. Queste funzioni sono degli extra che sono pensati per far stare bene il bimbo, non sono funzionali a quello che sarà lo scopo finale di questo prodotto. Ovviamente più optional ci sono, più il prezzo dello spazzolino diventerà più elevato.

Dobbiamo dire, in maniera realistica, che lavarci i denti non è una di quelle cose che più di tanto fa piacere anche ai noi adulti, è un po’ noioso e, soprattutto nei bambini, può essere associato a crisi profonde che portano alle lacrime o al rifiuto totale di farlo. Allora qui partono quelli che sono gli extra, le caratteristiche speciali di questi spazzolini così che i bambini possano avere un approccio carino, giocoso e divertente con il momento del lavaggio denti. Mentre negli spazzolini per adulti abbiamo un timer che permette di farci cambiare, ogni 30 secondi, arcata da pulire quelli per bambini hanno lo stesso tipo di timer ma accompagnato da una serie di musichette o di melodie che sono pensate proprio per insegnare ai piccoli come lavarsi e quando cambiare arcata, quando concludere il tutto con una musichetta ancora più intensa. Ovviamente il piccolo si lava i denti e nel frattempo è anche divertito da questo tipo di musica. Altra cosa, veramente super interessante, è avere una app che è collegata allo spazzolino e così è possibile giocare nel tempo che il piccolo dedica al lavaggio. Proprio grazie a questi giochini che, casomai, giocano anche sul fatto di lavarsi i denti un tot al giorno per fare progressi nel giochino stesso, il bambino trova il momento dello spazzolino un momento di gioco nel gioco e quindi è contento di farlo. Trovo questi extra davvero incredibili, non posso non dire quanto questo uso propedeutico ed intelligente della tecnologia mi renda infinitamente felice perché è questo quello che la tecnologia dovrebbe fare, rendere in maniera esponenziale e molto intelligente un momento come quello dello spazzolamento dei denti un momento divertente.

Vantaggi e svantaggi degli spazzolini da denti per bambini

Non riesco a trovare uno svantaggio nell’usare questo tipo di spazzolino nei bambini anche piccoli. Anzi, stiamo qui a ragionare su una cosa su cui non si dovrebbe proprio ragionare. Chiunque abbia avuto a che fare con dei bambini si è certamente trovato a dover combattere con il momento del lavaggio dei denti che per i bambini è sempre un po’ traumatico. Il momento del lavaggio, invece, legato al fatto di usare uno spazzolino elettrico, con tanto di musichetta e di testina che fa tutto da sola e che permette al bambino di divertirsi e di essere, quindi, dentro un momento di gioco davvero incredibile per quell’età e non in un momento di obbligo piuttosto noioso.

In quali situazioni sono più utili gli spazzolini da denti per bambini?

Credo che negli anni più difficili, cioè quelli che vanno dai 2 anni e mezzo in poi in cui il bambino ha già una sua personalità ben sviluppata abbiamo bisogno di uno spazzolino elettrico che sia in grado di fornire al bambino il giusto aiuto in un momento di obbligo e di noia evidente. Quindi le situazioni utili sono sempre quelle della mattina e della sera, soprattutto la sera, momento in cui il piccolo ha già sonno ed è ancora più difficile convincerlo a lavarsi i denti. Invece con un bello spazzolino elettrico, con qualche melodia divertente, lavare i denti sarà il gioco preferito della sera e tutto diventerà meno complicato.

Come scegliere il giusto spazzolino da denti per bambini

spazzolino elettrico per bambiniNon si può scegliere uno spazzolino da denti prescindendo dalla qualità dell’apparecchio e devo dire che uno dei momenti di qualità più evidenti sono quelli legati all’alimentazione che è la caratteristica che serve a migliorare o peggiorare la durata delle prestazioni, delle funzioni dello spazzolino e della longevità dell’apparecchio stesso. Abbiamo due tipi di batteria, quelle sostituibili e quella fissa ricaricabile. Quelli che funzionano con batterie che si sostituiscono sono certamente essenziali e quindi non prevedono grandi cose da modificare se non il cambio di testina quando l’altra si è consumata. Ovviamente le pile vanno sostituite e questo può essere un po’ scocciante se ci si pensa. La batteria interna ricaricabile è invece tipica di apparecchi che hanno quindi una batteria dentro al corpo del manico e ha una base che ricarica l’apparecchio quando non è in funzione. Ovviamente lo spazzolino è molto più funzionale e migliora anche nelle performance perché è sempre carico ma costa anche di più di uno spazzolino con le batterie che si cambiano. Vi consiglio di prendere quegli spazzolini che hanno all’interno la batteria al litio come i cellulari che non ha cali di prestazione ma resta perfetta per lungo tempo, sempre con lo stesso modus operandi, quindi senza rallentare o rendere l’oscillazione meno funzionale.

Quanto durerà lo spazzolino da denti per i bambini?

Devo rispondere sempre allo stesso modo e sono anche contenta di poter rispondere in termini di acquisti sempre allo stesso modo cioè: nel momento in cui decidiamo di fare un acquisto dobbiamo sempre decidere quali siano le nostre esigenze e quanti soldi vogliamo spendere ma invece di metterci in casa un apparecchio che costi poco ma che sia decisamente poco gradevole al tatto e costruito con materiali scadenti è bene fare un giro sul web e prendere coscienza di quelli che sono i prezzi dei vari modelli e poi fare anche una statistica su quelli che durano di più e quelli che sono i modelli che durano di meno. Questo è molto importante per fare degli acquisti consapevoli ed è quello su cui dibatto di più da quanto scrivo articoli informativi per il web. Al di là di quello che va detto sempre, cioè cercare sempre e comunque degli articoli onesti che raccontino di svantaggi e di vantaggi reali di quel prodotto di cui stiamo parlando e quindi non fidarsi mai di articoli finto informativi che invece sono pubblicitari. Assodato questo che è una cosa molto interessante a cui pensare dobbiamo poi metterci in condizione di fare acquisti consapevoli. Per esempio per quanto riguarda gli spazzolini elettrici pensiamo a tutte le caratteristiche che vorremmo fossero inserite nel prodotto e poi ragioniamo sulla marca migliore, su quella poco conosciuta ma con ottime recensioni o su quella che costa poco, che forse ha meno funzioni, ma una sua solidità. La cosa è interessante da dire e da scrivere perché molti di voi si lanciano in degli acquisti che sono certamente meno intelligenti di questi, lasciandovi prendere dal fatto che probabilmente un prodotto costa meno di un altro o che è molto nota la marca che stiamo comprando. E questi sono due degli errori più comuni che vengono fatti nel momento in cui acquistiamo qualcosa che sia più o meno nota ma a volte certamente meno nota a noi che dobbiamo comprare che a colui che ce la vende. Quindi rifuggiamo da simpatici imbonitori e pretendiamo di avere a che fare con una recensione onesta che ci aiuti a fare una scelta che abbia un grande rapporto qualità – prezzo. Tornando alla durata dello spazzolino abbiate cura di scegliere un apparecchio che vi dia un paio di anni di garanzia assicurati e quindi che possiate usare serenamente per due anni. Io conosco persone che hanno lo stesso spazzolino da anni (parlo della base, non della testina) e che cambiano appunto solo testina quando serve. La testina con le sue ricariche è fondamentale: certamente per pulire bene i denti dei nostri piccoli ma al tempo stesso anche per mantenere un’igiene efficace. Consiglio anche di comprare più testine e usare la stessa base se abbiamo figli di pochi anni di differenza e che quindi possano usare lo stesso apparecchio mantenendo ognuno la propria testina. Nessuna promiscuità con l’igiene orale, mi raccomando. E’ giusto ed importante avere a che fare con una buona igiene sempre, soprattutto quando parliamo di denti e di gengive e quando abbiamo a che fare con i piccoli della famiglia. Insegnare ai bambini a lavare i denti con gioia porterà adulti a lavarsi i denti con grande energia e con piacere, che poi è quello che noi genitori dovremmo insegnare. Non siamo per l’obbligo, siamo per rendere l’obbligo un divertimento.